Interventi in spazi confinati

By 2 September 2019

hard-hat-4274431_640-640x320-1

Cosa sono e quando il personale deve essere formato

Non è insolito ricevere una richiesta specifica per lavorazione da spurgo in spazi confinati, soprattutto se parliamo di grosse strutture aziendali o condominiali.

Ma cosa si intende per "spazi confinati"?

Per interventi in spazi confinati si intendono tutte quelle lavorazioni da eseguirsi in spazi ristretti o con limitati accessi, in cui l'areazione non è naturale.

Ad esempio:

  • spazi circoscritti, caratterizzati da una ventilazione naturale ridotta;
  • luoghi di grandi dimensioni configurati affinché un lavoratore possa accedervi interamente per eseguire il lavoro assegnato, ma con limitati o ristretti accessi per l’entrata e l'uscita;
  • aree totalmente o parzialmente chiuse, non progettate per essere occupate da persone, ma che occasionalmente possono essere occupate (solo temporaneamente) per eseguire interventi straordinari di ispezione, riparazione, manutenzione oppure di pulizia.

Questi spazi proprio perché chiusi e con aerazione ridotta, possono comportare rischi importanti per i lavoratori, per questo motivo è necessario prestare la massima attenzione.

Questo non vale solo per l'azienda che impiega i lavoratori come nel nostro caso, ma anche per il cliente finale. Compito del committente è di assicurarsi che le aziende interpellate per queste particolari lavorazioni seguano le norme in materia di sicurezza previste e siano in regola.

I rischi per i lavoratori sono prevalentemente di tipo fisico, e le cause possono essere diverse, come le temperature elevate, mancanza di ossigeno adeguato ecc.

Oltre questi casi poi, ci possono essere anche rischi maggiori per i lavoratori: è il caso di aziende che trattano anche rifiuti chimici o pericolosi, a differenza della nostra struttura che si non si occupa di tali rifiuti e sostanze pericolose.

Quali sono le lavorazioni più comuni per cui è richiesta questa procedura specifica?

 

intervento in spazio confinato

Entrando nel dettaglio, di seguito potete avere alcuni esempi di lavorazioni che sono di norma richieste e spesso i clienti non sanno prevedano questa specifica formazione per spazi confinati:

 

  1. pulizia di pozzi pompa di dimensione importante in cui per l'esecuzione del servizio completo il personale addetto deve scendere
  2. pulizia di vasche e piscine in cui i lavoratori devono scendere all'interno per l'esecuzione della lavorazione
  3. svuotamento e pulizia interna di cisterne di recupero d'acqua da svuotare e pulire anche internamente per la sanificazione
  4. manutenzione o sostituzione pompe sommerse

Le normative sulla sicurezza sono molto articolate. A volte il committente che interpella un'azienda per una "semplice manutenzione" non si pone il problema di verificare e richiedere la documentazione. In realtà, la normativa è molto chiara, e anche il committente deve procedere con delle verifiche. C'è da fare molta attenzione, valutando un preventivo e l'azienda a cui affidare i lavori!

La massima attenzione verso le procedure di sicurezza sono un dovere di tutti