Tutti i passaggi di una videoispezione professionale

By 1 December 2020

videoispezione professionale

Il servizio di videoispezione professionale svolge ormai da tempo un ruolo sempre più rilevante per aziende e condomini. 

In breve, questo servizio si può descrivere come l’inserimento di più o meno grandi telecamere nelle tubature della rete fognaria che catturano e restituiscono le immagini sullo stato di salute di queste ultime: l’intento è infatti quello di individuare e, in una fase successiva, prevedere la soluzione di problemi legati a ostruzioni, rotture o semplice check up dei condotti a seguito di lavori.

Solo in casi di aziende particolarmente preparate e attente, poi, il cliente che sceglie di affidarsi ad un servizio di videoispezione professionale riceve, in formato digitale, le immagini filmate e fotografate dello stato delle tubazioni e, parallelamente, ha a disposizione un’attenta e dettagliata documentazione tecnica redatta dai tecnici specializzati che, con l’occhio esperto, hanno preso visione dei filmati e tratto le loro conclusioni.

Già da quanto detto fin qui, dunque, si comprende come la videoispezione sia un servizio che va svolto con professionalità e con tutti gli strumenti adeguati. Ma quali sono i passaggi di una ispezione con telecamere nelle tubature svolta da professionisti? Approfondiamolo insieme.

Se vuoi conoscere tutto sul tema delle videoispezioni alla rete fognaria,  abbiamo quello che fa per te: scarica la nostra guida e tieni sempre a portata di mano i nostri  articoli!

Tutti i passaggi dell’ispezione tramite video

Come funziona un servizio di videoispezione professionale? Bisogna innanzitutto distinguere l’intervento in base al tipo di tubature. Nel caso di videoispezioni in tubature di piccole dimensioni verranno utilizzate camere a spinta, mentre in altri casi legati alle grandi dimensioni delle tubature vengono applicate le videoispezioni carrellate, con telecamere installate su robot in grado di spostarsi per lunghi tratti senza bisogno di una spinta manuale. Ma più in generale quali sono i passaggi che vengono svolti?

  1. Il tecnico individua il punto di accesso (ad esempio il wc, la piletta delle terrazze o i pozzetti di ispezione) e introduce la telecamera nella tubazione.
  2. Grazie alle telecamere, vengono realizzate e trasmesse, su un apposito monitor e in tempo reale, le immagini esplorative delle tubazioni: in questo modo è possibile individuare ostruzioni, rotture, o malformazioni alla rete.
  3. Una volta individuato il problema, i tecnici procederanno ad informare il cliente su quanto rilevato e a proporre la migliore soluzione al caso, con strumenti specializzati per attività di spurgo o per rimozione dell’otturazione oppure ancora riparazione di microfratture. In taluni casi, invece, si renderanno necessari lavori strutturali.

Gli strumenti di una vieoispezione professionale

Da quanto detto nel paragrafo precedente, è chiaro che è molto rischioso svolgere una videoispezione senza affidarsi a tecnici specializzati in grado di usufruire di tutti gli strumenti tecnici necessari. Quali sono?

  • Telecamere a spinta: si tratta di piccole camere dotate di sonde innestate su fili che vengono spinti nelle tubature a mano. Grazie alla loro ridotta dimensione queste telecamere riescono a penetrare in piccole cavità, spesso irraggiungibili dall’uomo.
  • Telecamere con robot e carrello: utilizzate per condotti di diametro maggiore a 200mm e di lunghezza considerevole per cui un macchinario classico a spinta non sarebbe efficace.

I video realizzati verranno poi forniti al cliente in versione digitale. Ovviamente, dopo l’attività di videoispezione, la stessa azienda potrà mettere a disposizione tutti gli strumenti per risolvere l’eventuale problema individuato.

Perché scegliere un servizio di videoispezione professionale

Come abbiamo approfondito in altri articoli, l’ispezione video delle tubazioni può avere svariati utilizzi. Il suo principale scopo è infatti quello di esplorare le tubature e quindi individuare senza dover operare rotture nei muri il punto esatto in cui c’è un possibile problema. Solo in seguito a questa attività sarà dunque possibile attivare un servizio (per esempio di spurghi) per rimuovere il problema in maniera mirata.

videoispezioni