Cattivo odore dalla fossa biologica: cosa fare?

By 19 September 2018

manhole-1355144_640-640x320-1

La fossa biologica è una fognatura statica, che necessita di determinati interventi per mantenere un efficiente funzionamento.

La fossa biologica è dotata di una condotta di afflusso e di deflusso. In particolare quest'ultima favorisce il convogliamento dell'effluente verso una destinazione finale; in parole molto semplici, all'interno della fossa biologica si accumulano i rifiuti, i solidi ed i liquidi provenienti dagli scarichi.

Determinati malfunzionamenti, o comportamenti sbagliati, possono compromettere il corretto funzionamento dell'intero sistema. Infatti un errato trattamento della fossa biologica può provocare danni piuttosto sgradevoli, come cattivi odori ed ingorghi.

Tutto ciò determina problematiche sia di natura funzionale che salutare.

I cattivi odori, oltre ad essere poco piacevoli, sono sintomo di qualcosa di più complesso, e spesso di una mancata pulizia della parte interna della fossa. Bisogna quindi intervenire in modo opportuno ed adeguato, operando con attrezzature professionali.

Da dove proviene il cattivo odore della fossa biologica?

All'intero della fossa biologica si accumulano sostanze liquide e solide di vario genere, che confluiscono dagli scarichi (bagno, lavanderia, cucina, ecc.).

Gli enzimi, generati da microrganismi, aiutano a degradare i rifiuti solidi facilitando il loro smaltimento nella rete fognaria o nel terreno circostante. Questi enzimi però non possono compiere tutto il lavoro da soli, in quanto l'accumulo di rifiuti è inevitabile.

Questo problema provoca il cattivo odore della fossa biologica, che si propaga lungo le tubature.

Per questo motivo periodicamente la fossa biologica va svuotata, evitando ingorghi, straripamento dei rifiuti solidi e cattivi odori.

Come eliminare il cattivo odore dalla fossa biologica?

In alcuni casi le persone si affidano a prodotti industriali per eliminare il cattivo odore della fossa biologica. Purtroppo sono solo palliativi, che all'inizio possono limitare il cattivo odore, ma di fatto questi prodotti industriali non hanno alcun effetto da un punto di vista pratico.

I cattivi odori provengono infatti da una mancata pulizia. L'unica cosa da fare è affidarsi ad una ditta esperta e qualificata in grado di pulire e sanificare la fossa biologica.

La prima operazione da fare è lo svuotamento della fossa biologica. Successivamente si procede con la pulizia della fossa biologica, tramite un'approfondita azione di risciacquo. Infine si procede alla sua sanificazione.

Quando gli operatori intervengono svuotando completamente la fossa, pulendola e sanificandola da cima a fondo, il cattivo odore della fossa biologica sarà definitivamente eliminato.

Verrà in questo modo ripristinato il corretto funzionamento della fossa biologica, senza cattivi odori o eventuali problemi di intasamenti o straripamenti.