Cucina: cosa intasa di più lo scarico?

By 5 September 2018

sink-208143_640-640x320-1

Lo scarico della cucina intasato è purtroppo un problema tipico delle cucine.

Esternamente, il lavello della cucina sembra in ordine, ed apparentemente non ci sono problemi. In realtà si accumulano i residui di cibo e di sporcizia all'interno dello scarico, che col tempo rischia di ostruirsi e non funzionare correttamente.

In questi casi il nemico numero uno dello scarico della cucina è il grasso. Nel 90% dei casi infatti sono proprio i grassi che determinano intasamenti, con tutti i problemi che ne derivano.

Molte persone ricorrono a metodi fai da te, o peggio ancora utilizzano prodotti chimici per sciogliere i grassi. Purtroppo sono soluzioni poco efficienti ed inadatte per rimuovere i grassi, che invece vanno trattati con metodi più professionali. I grassi delle cucine infatti, producono intasamenti che dal punto di vista dello spurgo, sono i più delicati e difficili!

Scarico della cucina intasato: perché i rimedi fai da te non funzionano?

Gli ingorghi dello scarico della cucina intasato sono causati nella maggior parte dei casi dai grassi del cibo, ma talvolta ci sono anche altri problemi.

All'interno dei tubi possono infatti depositarsi residui di calcare, o altri rifiuti solidi. In altri casi si verificano invece delle ostruzioni fognarie.

Si tratta di problemi piuttosto complessi, che non possono essere risolti con miscugli preparati in casa o semplici rimedi fai da te. Gli stessi prodotti chimici, soprattutto quando l'intasamento dello scarico è piuttosto serio, sono poco efficienti. Inoltre a lungo andare possono corrodere le tubazioni e provocare l'esalazione di sostanze tossiche, non certo benefiche per la salute. In questi casi l'unica cosa da fare è affidarsi ad una ditta qualificata ed esperta.

Scarico della cucina intasato: cause e rimedi

Quando lo scarico della cucina è intasato, l'acqua non scorre o lo fa molto lentamente. La causa dell'intasamento è un'ostruzione, provocata da un accumulo di sostanze solide che creano una sorta di tappo. L'ostruzione può verificarsi in qualsiasi punto, non solo nella prima sezione del tubo posto sotto allo scarico.

Ci sono casi in cui lo scarico non è ostruito, ma semplicemente più lento: intervenire in questi casi è importane perché lo scarico lento è il primo segnale di un imminente otturazione.

Se le tubature risultassero otturate, potrebbe essere colpa del sifone ostruito. Altre volte invece possono formarsi incrostazioni nei condotti nascosti nel pavimento. Per disostruire lo scarico della cucina intasato è necessario un intervento professionale e supportato da una tecnologia apposita, come il canal-jet.

Si tratta di un sistema di lavaggio ad alta pressione, composto da una sonda che spruzza acqua all'interno delle condotte. Con questa operazione viene ripristinato il corretto funzionamento dell'impianto.